Home > salute pubblica, società > Tre morti alla Saras, tre condanne, tre assoluzioni.

Tre morti alla Saras, tre condanne, tre assoluzioni.


Sarroch, raffineria Saras s.p.a.

Il 26 maggio 2009 tre operai Bruno Muntoni (58 anni), Daniele Melis e Pierluigi Solinas (entrambi 30 anni) della ditta di manutenzioni Co.Me.Sa. morivano presso la raffineria Saras s.p.a. (Sarroch, CA) dopo esser rimasti intossicati dalle esalazioni mentre effettuavano lavori di manutenzione e bonifica di un serbatoio durante una delle fermate programmate dell’impianto.

Questa mattina il G.U.P. del Tribunale di Cagliari Giorgio Altieri – accogliendo parzialmente le richieste dei pubblici ministeri Emanuele Secci e Maria Grazia Manganiello – ha condannato a 2 anni Guido Grosso (43 anni, di Cagliari), direttore dello stabilimento (indagato successivamente anche per un nuovo infortunio mortale avvenuto l’11 febbraio 2011), Francesco Ledda (45 anni), rappresentante legale della Co.Me.Sa., e Dario Scaffardi (53 anni, di Milano), direttore generale della Saras.  Assolti Antonello Atzori (52 anni, di Quartu S. Elena), responsabile dell’area di lavoro dove morirono gli operai, e Antioco Mario Gregu (52 anni, di Quartu S. Elena), direttore delle operazioni industriali. Erano tutti accusati di omicidio colposo.

Sarroch, raffineria Saras s.p.a.

Nessuna sanzione per la Saras s.p.a., chiamata in causa attraverso il suo legale rappresentante Gian Marco Moratti: non dovrà pagare gli 800.000 euro richiesti dai pubblici ministeri a titolo di responsabilità amministrativa.La Saras in precedenza aveva pagato un risarcimento di 5 milioni di euro alle famiglie delle vittime, non costituitesi parte civile, a differenza dei sindacati F.I.O.M. e C.G.I.L.

Appare ancora lunga la strada da fare per difendere efficacemente ambiente, salute pubblica, sicurezza sul lavoro.

Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra

da L’Unione Sarda on line, 4 luglio 2011

Gli operai morti in raffineria: tre condanne, assolta la Saras: http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/227906

da La Nuova Sardegna on line, 4 luglio 2011

Morti alla Saras: tre condanne e due assoluzioni: http://lanuovasardegna.gelocal.it/sardegna/2011/07/04/news/morti-alla-saras-tre-condanne-e-due-assoluzioni-4556017  

su Radio Press Facebook, 4 luglio 2011

Tre condanne e due assoluzioni per i tre operai morti alla Saras nel 2009. Esulta la Fiom “Dimostrate le vere responsabilità”: http://www.facebook.com/notes/radio-press/tre-condanne-e-due-assoluzioni-per-i-tre-operai-morti-alla-saras-nel-2009-esulta/10150243378098670

(foto da mailing list ecologista, C.B., S.D., archivio GrIG)

  1. luglio 5, 2011 alle 3:12 PM

    un’altra vicenda edificante.

    da Tiscali Notizie, 5 luglio 2011
    Eternit: una tragedia immane. Guariniello chiede una condanna a 20 anni per Schmidheiny e De Cartier: http://notizie.tiscali.it/articoli/cronaca/11/07/05/eternit-condanne.html

    ma le “morti bianche” diminuiscono.

    da Tiscali Notizie, 5 luglio 2011
    Incidenti sul lavoro, rapporto Inail: “Morti bianche sotto quota mille, è la prima volta dal dopoguerra”: http://notizie.tiscali.it/articoli/cronaca/11/07/05/morti-bianche-inail.html

  2. luglio 5, 2011 alle 3:26 PM

    da La Nuova Sardegna on line, 5 luglio 2011
    Tre condanne per la tragedia alla Saras. Per il decesso dei tre operai all’interno della raffineria Saras, avvenuto il 26 marzo del 2009, il Tribunale di Cagliari ha condannato a due anni il direttore generale, l’ex direttore di raffineria e il rappresentante legale della ditta Comesa. Esclusa la responsabilità amministrativa della società fondata da Angelo Moratti. (Mauro Lissia): http://lanuovasardegna.gelocal.it/sardegna/2011/07/04/news/tre-condanne-per-la-tragedia-alla-saras-4556017

  3. luglio 22, 2011 alle 8:16 PM

    da La Nuova Sardegna on line, 22 luglio 2011
    Morti alla Saras: ecco le motivazioni della sentenza di condanna: http://lanuovasardegna.gelocal.it/sardegna/2011/07/22/news/morti-alla-saras-ecco-le-motivazioni-della-sentenza-di-condanna-4659749

  4. settembre 14, 2012 alle 2:50 PM

    da L’Unione Sarda, 14 settembre 2012
    Sarroch. L’inchiesta aperta dopo la proiezione del film “Oil” sulla Saras. Nel golfo cozze al petrolio. Inquinamento ambientale, indagine della Procura. (Francesco Pinna): http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_370_20120914085431.pdf

    da La Nuova Sardegna, 14 settembre 2012
    Mare inquinato al polo di Sarroch: indaga la Procura. (Mauro Lissia): http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_231_20120914081828.pdf

  5. settembre 19, 2012 alle 2:46 PM

    da La Nuova Sardegna, 19 settembre 2012
    I Moratti aprono la Saras ai soci russi.
    La raffineria ha margini ridotti e l’azienda vara un piano per tagliare i costi. Sempre forte l’impatto sul sistema dell’isola. (Alfredo Franchini): http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_231_20120919082759.pdf

  6. settembre 28, 2012 alle 2:48 PM

    da La Nuova Sardegna, 28 settembre 2012
    Saras, multa per otto dirigenti. Concluso il patteggiamento per l’incidente di agosto 2009 in cui un operaio fu gravemente ustionato. (Mauro Lissia)

    CAGLIARI. Sette fra dirigenti e responsabili di settori produttivi della Saras e il titolare dell’impresa di montaggi di impianti Cemis hanno chiuso con il patteggiamento della pena la vicenda giudiziaria legata all’infortunio di un operaio, Mario Morello, rimasto ustionato al viso e al corpo per un getto di vapore uscito da una condotta il 21 agosto di tre anni fa. Imputati di concorso in lesioni personali colpose, i sette dirigenti chiudono il conto con una multa di diecimila euro concordata col gip Giorgio Altieri, il risultato della conversione di quaranta giorni di detenzione, la pena calcolata dal pm Emanuele Secci. Mentre il titolare della Cemis, Angelo Dessì, se l’è cavata con tremila euro. Pagano per quell’incidente il direttore generale Dario Scaffardi, il direttore dello stabilimento Guido Grosso insieme a Eraldo Carcassi, Bruno Demuru, Gianluigi Guerriero, Giorgio Lecca e Davide Pinna. Gli avvocati Francesco Onnis e Alfredo Diana hanno difeso i dirigenti Saras, mentre Dessì era patrocinato da Guido Manca Bitti. Morello è stato risarcito complessivamente con 270 mila euro tra Inail e Saras. L’operaio, dipendente della Cemis, che ha oggi 45 anni, lavorava nell’impianto Targas al montaggio di una cassetta d’acciaio su una condotta di vapore. Aveva appena finito il suo lavoro quando un getto di vapore rovente l’ha investito in pieno. Erano da poco passate le 16. Soccorso dai due compagni di lavoro e dai medici della Saras, l’operaio era stato portato in elicottero all’ospedale Marino e poi intorno alle 22 trasferito con un aereo militare al centro grandi ustionati di Genova. ne su una tubatura nella quale il vapore continua a passare. Un particolare è risultato certo fin dalle prime ore: l’incidente non è avvenuto mentre Morello e i compagni eseguivano l’operazione, ma dopo. L’inchiesta giudiziaria seguita all’incidente, condotta dal pm Secci, ha accertato la violazione di alcune norme e prescrizioni di sicurezza, quindi la responsabilità dei dirigenti.

  7. Maggio 23, 2013 alle 9:51 PM

    da CagliariPad, 23 maggio 2013
    Operaio morto alla Saras, indagati Gian Marco e Massimo Moratti.
    La decisione è della Procura di Cagliari nell’ambito dell’inchiesta su un incidente sul lavoro avvenuto nell’aprile del 2011. Vittima un dipendente della società siciliana Starservice, Pierpaolo Pulvirenti: http://www.cagliaripad.it/news.php?page_id=3006

  8. dicembre 2, 2013 alle 10:04 PM

    da La Nuova Sardegna, 2 dicembre 2013
    Saras, in appello chieste 5 condanne per la morte dei 3 operai.
    Secondo l’accusa, sono colpevoli i dirigenti della raffineria della Saras di Sarroch a processo per l’incidente che il 26 maggio 2009 costò la vita a tre persone: http://lanuovasardegna.gelocal.it/cagliari/cronaca/2013/12/02/news/saras-in-appello-chieste-5-condanne-per-la-morte-dei-3-operai-1.8222664

  9. gennaio 9, 2014 alle 4:08 PM

    da Sardinia Post, 9 gennaio 2013
    Operai morti alla Saras: al processo la difesa chiede sopralluogo in raffineria: http://www.sardiniapost.it/cronaca/operai-morti-alla-saras-al-processo-la-difesa-chiede-sopralluogo-raffineria/

  10. marzo 7, 2014 alle 7:56 PM

    conferma in appello.

    da La Nuova Sardegna, 7 marzo 2014
    Operai morti: Saras assolta, confermate le condanne per gli ex manager. Attenuanti per risarcimento già avvenuto, 5 milioni alle famiglie delle vittime: http://lanuovasardegna.gelocal.it/cagliari/cronaca/2014/03/07/news/tre-operai-morti-alla-saras-confermate-in-appello-le-condanne-ai-dirigenti-1.8805163

    ______________________

    da L’Unione Sarda, 7 marzo 2014
    Saras, operai morti: manager condannati. Nessuna responsabilità dell’azienda: http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca_sardegna/2014/03/07/saras_operai_morti_manager_condannati_nessuna_responsabilit_dell_azienda-6-357577.html

    ______________________________

    da Sardinia Post, 7 marzo 2014
    Operai morti alla Saras: manager colpevoli, azienda assolta: http://www.sardiniapost.it/cronaca/operai-morti-alla-saras-manager-colpevoli-azienda-assolta/

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: